dcsimg

Milano, Fabrique, 29 aprile 2018. Uno, due, tre show sold out: la nuova Rockstar della musica italiana che pure rock non canta è Sfera Ebbasta, che ha registrato il tutto esaurito negli appuntamenti  milanesi del tour 2018. E promette di fare altrettanto nelle date rimanenti, visto che il suo album è ormai una quota fissa in classifica sin dalla data di uscita e il suo nome è diventato un riferimento per la trap italiana nel suo vero momento d’oro, accogliendo tra gli apprezzanti un pubblico estremamente variegato.

 

Si spazia infatti dai fan della prima ora a intere famiglie con bambini e ragazzini, vero zoccolo duro della fanbase di Gionata Boschetti da Cinisello Balsamo. E pazienza se ricantando i suoi pezzi scappano parecchie parolacce, fa parte dell’essere fan che conosce a memoria i testi: il live in realtà non è lunghissimo, le canzoni vengono troncate e mescolate tra loro sempre più velocemente.

 

La scaletta si assesta sui 20 brani complessivi che toccano pienamente la sua discografia e i musicisti che lo accompagnano sul palco, pompando i bassi, fanno egregiamente il loro lavoro comprimario. Tra le canzoni di Sfera Ebbasta a Milano non mancano Ciny (con tutta la folla che inneggia a Cinisello Balsamo nemmeno fossero al Coachella), Tran Tran (accolta da un’ovazione), Lamborghini (sogno proibito di chi vuole far soldi).

 

La grande chiusura è affidata a Rockstar, title track del secondo album e compendio della filosofia di Sfera, che esplode in una nuvola di coriandoli dentro il Fabrique. A Milano Sfera Ebbasta ha dimostrato che, nonostante il successo enorme avuto dal disco e dai singoli, il suo atteggiamento è sempre quello del giovanissimo che si è fatto da sé: è senza regole, scanzonato e leggero, ma al tempo stesso estremamente fiero dei traguardi raggiunti che non manca di rimarcare, giustamente.

 

Sa anche benissimo che senza i suoi compagni di viaggio, dal produttore Charlie Charles a DrefGold che lo accompagna live in Sciroppo, il suo successo non sarebbe stato lo stesso. Strafottente sì, ma consapevole dei passi fatti.

Vuoi (ri)vedere il concerto di Sfera a Milano? PostepaySound lo porta a casa tua! Ancora per qualche giorno sulla pagina Facebook di Postepay  è disponibile il video dell’intero live!

0 Comments

Leave a Comment